LIPOFILLIING DEL VISO

Il Lipofilling

L’impianto di tessuto adiposo autologo, cioè del paziente stesso, detto più semplicemente “lipofilling”, è un intervento chirurgico che consta di varie fasi in successione:

  • L’aspirazione mediante microcannule del tessuto adiposo da varie regioni anatomiche (addome, fianchi, cosce, ecc.);
  • La sua purificazione mediante un’apparecchiatura specifica (centrifuga) secondo la ben nota e collaudata tecnica di purificazione di Coleman
  • La sua successiva reiniezione a livello delle zone riceventi.

Una delle caratteristiche più importanti della procedura di lipofilling è l’assenza totale di allergie, rigetti, e intolleranze, in quanto viene impiegato il proprio tessuto adiposo e i propri fattori crescita senza dover ricorrere a materiali di sintesi.

Le indicazioni del lipofilling

Il lipofilling è la metodica chirurgica ideale per la ricostituzione dei volumi, e quindi del turgore e dell’aspetto teso e giovanile, delle zone del viso scarne, scavate o depresse. Tra le capacità che il tessuto adiposo impiantato possiede, si annovera in particolare anche quella di far migliorare la consistenza e compattezza della cute, ecco perché la metodica del lipofilling è particolarmente indicata in pazienti con cicatrici da acne, con cute danneggiata dall’eccessiva esposizione al sole, e comunque con cicatrici post-chirurgiche, da ustioni e così via.

I risultati del lipofilling

Con questa metodica possono essere trattate varie regioni anatomiche del viso come ad esempio i solchi naso-genieni (solchi ai lati del naso e delle labbra), le labbra, le guance, gli zigomi, il profilo mandibolare (contorno della parte inferiore del viso), la regione temporale e la regione perioculare, l’arcata sopraccigliare, il mento, e in generale tutte quelle parti del viso che necessitano di essere riempite e distese in modo naturale, senza la necessità di dover ricorrere a dei prodotti di sintesi.

L’intervento di lipofilling

L’intervento di lipofilling si esegue in anestesia locale con eventuale sedazione associata, dura da un minimo di 1 ora a un massimo di 2 ore, a seconda dell’entità delle zone da riempire.

Si esegue in regime di day hospital, con dimissione 2 ore dopo la fine dell’intervento. Non vengono applicati né cerotti, né medicazioni, ma può apparire un lieve gonfiore e nelle zone trattate possono comparire piccoli lividi, che si risolvono gradualmente e spontaneamente.

Il dolore post-operatorio è quasi assente, e comunque controllabile con l’assuzione dei comuni antidolorifici.

Le precauzioni dopo il lipofilling

Successivamente all’intervento, si consiglia di sospendere l’attività sportiva e di non esporsi al sole o all’azione delle lampade solari, o di frequentare sauna o bagno turco, per 30 giorni.

Le complicanze del lipofilling

Le complicanze sono rarissime, la più frequente è una eventuale asimmetria dovuta a un riassorbimento poco uniforme del grasso impiantato – complicanza comunque facilmente rimediabile ricorrendo a una successiva applicazione.