Le protesi mammarie di nuova generazione rappresentano un grande passo avanti nella mastoplastica additiva e nella ricostruzione mammaria: grazie a un maggior riempimento in gel di silicone (96% contro l’85% delle versioni precedenti) sono adatte a tutte le fisicità e particolarmente indicate nella ricostruzione mammaria. Anche nelle donne più minute o dal fisico atletico le protesi di sesta generazione assicurano un risultato più pieno e naturale impedendo la formazione, per quanto rara, di grinze e pieghe della pelle, e questo indipendentemente dal posizionamento – retroghiandolare o retromuscolare, e dalla forma – rotonda o a goccia. Il nuovo gel di silicone, unito a un guscio in silicone più morbido, garantisce al seno un aspetto e una consistenza più naturali, e una straordinaria mobilità.

Le protesi di settima generazione, caratterizzate da un guscio liscio e più rigido e da un gel di silicone più coesivo che in passato, sono riservate alla ricostruzione mammaria post-mastectomia, e hanno un profilo di sicurezza senza precedenti.